Riflessioni sulla propria tomba

Vorrei sedermi sulla tua tomba
per riflettere sul senso della vita
se mai un senso ce l’ha.

Vorrei pensarmi al posto tuo
scambiarmi di senso e d’identità
ed ascoltare i miei pensieri

mentre seduto sulla mia tomba
riesco ad afferrare, forse,
questo senso che non trovi.

Carlo Becattini ©

Annunci

11 pensieri su “Riflessioni sulla propria tomba

    • Me lo chiedo spesso anche io e non lo trovo…né la scienza, né la religione riescono a darmi risposte…ma posso intuire il disegno globale della Natura, dell’universo stesso…e probabilmente non abbiamo nessun altro scopo se non quello di vivere, anche se un senso non ce l’ha.
      Cara Giusy, in poche parole, non so proprio cosa dire.
      Un abbraccio ed un caro saluto anche a te, Carlo.

      Liked by 1 persona

  1. leggo ora alle 00:18 questi tuoi versi grevi,di certo l’argomento sarebbe trattabile per svariate ore al di là di ogni tentativo di risposta religiosa che richiede un forte credo che a me manca; penso che in qualche modo la scienza cerchi di rispondere a queste domande pur se è ancora ben lontana da una valida risposta…il senso della vita nel contesto dell’universo è comunque il susseguirsi di una concatenazione di vita e morte ciclica di molti esseri non solo animali in ogni caso affascinante da un punto di vista biologico, anche se razionalmente cerchiamo invero altri tipi di risposte.Buona notte

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...