Ero una parola scritta

Ero una parola scritta
sulla prima pagina del quaderno,
quello rilegato come un libro
dove scrivo le poesie
nei momenti magici
che mi accompagnano.

Ero una parola piccola e strana,
particolare e mutevole,
le lettere che mi componevano
cambiavano secondo il mio
volere ed assumevo sensi
impensati ed impensabili.

Ora sono qui che scrivo
parole sulle pagine bianche
del mio libro di poesia…
e pensare che sono nato
su queste pagine…
ero una parola scritta!

Carlo Becattini ©

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...