Smetti

2017-04-26. Pedro Saenz - Girl
Pedro Saenz – Girl

Smetti di sussurrare parole
di fare promesse che non puoi
mantenere
di fare leva sul lato debole
giocando con la sensibilità
facendomi ridere, piangere
dando aria e togliendo il respiro
facendomi vedere la realtà
dipinta di rosa
o nera come la pece.

Sono stufo di subire, di
pensare e pensarti amore
o presunto tale
vorrei ucciderti e strapparti
il cuore
inchiodarlo alla parete e
vederlo sanguinare
tingere lentamente il muro
con lunghe righe rosse
vederlo battere ancora
e poi esanime spirare.

Oh, agognato silenzio
liberazione dell’anima mia
grazie di avermi liberato
da questa ossessiva malinconia.
T’ho ucciso amore
con tutto il mio cuore
forse ora potrò
in pace riposare.

Carlo Becattini ©

Annunci

6 pensieri su “Smetti

  1. purtroppo anche l’amore può divenire zavorra, e quando non ha più senso di essere e di trattenere, come in un pallone aereostatico ci si innalza verso una pace immensa quanto il cielo…bella e fortemente sentita

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...