L’amore ucciso

Il giorno che coprii
di terra l’amore
piansi come ad
un funerale
di quelli solenni
col becchino in nero
la banda in nero
il corvo nero
l’anima annerita
dal tempo e il
dispiacere incalzante.
Ma ero solo
quel giorno di pioggia
a scavare la fossa
con la vanga e le
mani nude
le stesse mani che
con un cenno avevano
ucciso l’amore.

Carlo Becattini ©

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...