Anima

Fuggivo da questa pioggia
che non lascia scampo
ed ora l’accolgo a
braccia aperte come
l’officiante nello
stato estatico di
comunicazione con
il divino che comprende.

Anche io ho parlato con
la sua voce ed ho
scritto le sue parole
indelebili su entrambi
i fronti della mia anima.
Mi è ora impossibile
scindere quelle parole
dalla mia voce vera.

Carlo Becattini ©

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...