Nell’oscurità

Sognavo l’oscurità
del poeta maledetto
che vive e scrive
d’amore e di morte.

Inseguivo il languore
dei poeti romantici
e l’amore francese di Prevert
quello nero di Poe.

Oh, si l’oscurità
il buio profondo in
cui tutto accade
il brivido dei sensi.

Il brivido del terrore
quelle vite spezzate
da disgrazie e droghe
malattie e perduti amori.

Carlo Becattini ©

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...