Erta sassosa

Erta sassosa
che mai calpestai
in tempi antichi
a te rimando
il mio pensiero
tra i viandanti fantasma
ed il ricordo mero
dei segni sul corpo bambino
dei tuoi sassi impietosi.

Caddi pietra su pietra
ma di carne e sangue
ci tingemmo entrambi
tu dura, io testardo.

Adesso chino la schiena
per affrontarti in salita
ma ti calpesto tutta
col passo pesante degli
anni che gravano più
delle tue pietre dolorose.

Non ti ribelli
e mi lasci fare,
anche te
il tempo ha cambiato.

Carlo Becattini ©

Annunci

Un pensiero su “Erta sassosa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...