Mi parli ancora

Nella testa tutta la
mia vita
e tu mi parli ancora
come fosse ieri.

Il dispiacere che si
trova nella morte
sarà per il ricordo
di me più che per
la perdita del corpo.

Il piacere che
accompagna la
solitudine ed il
silenzio interiore,
per non parlare del vuoto
in cui sono sprofondato,
è dato dalla tua voce
di cui la memoria mi
fa grazia, modulandola
in un sussurro continuo
che tinge tutti i
miei pensieri di colori
vivi e fuori moda.

Forse divento pazzo,
forse lo sono già.
Nella testa tutta la
mia vita
e tu che mi parli
ancora come fosse ieri.

Carlo Becattini ©

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...