Vento

Fuori il vento chiama,
urla forte il nome mio,
nubi, scrosci, tuoni,
fulmini, boati,
imprecazioni vive
al pari di Eolo l’ira.

Urla forte il mio nome
sibilando nelle fessure
dell’antichità fin dentro
questa realtà orrenda
della vita che chiamiamo
moderna senza vergogna.

Chiamami ancora Eolo,
grida forte il mio nome,
che tutti gli Dei possano
sentire, urla ancora,
fammi orientare che
tra le fessure del tempo

e della storia voglio tornare
per sedere al tuo fianco e
fare bisboccia insieme
scompigliando la quiete
dell’umanità con l’apertura
delle tue otri di vento.

Carlo Becattini ©

Annunci

4 pensieri su “Vento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...