I guardiani

Il pensiero comune è
il frutto del burattinaio
che muove i fili
all’altro capo del
televisore camuffandosi
da libero pensiero.

La massa si riconosce
benissimo in coloro che
hanno il viso da quaranta
pollici,
da radio am-fm e
da testata giornalistica.

Tutte pecore,
poi ci sono i lupi,
quelli che quando
passano in mezzo al
gregge hanno il vuoto
attorno,
ed infine i cani pastore
che spingono in una
direzione o nell’altra
la massa scandalizzata.

Nessuno parla di noi
ma ci siamo sempre stati
e vi teniamo d’occhio.

Carlo Becattini ©

Annunci

4 pensieri su “I guardiani

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...