La tigre dai denti a sciabola

Il vampiro si aggirava
nella notte profonda
e nelle profondità
ancestrali delle paure
irrazionali cercava
la sua vittima sacrificale.

Non era fame o sete
o che dir si voglia ma
mero rituale,
abitudine millenaria
segnata dalla lunghezza
dei canini sporgenti,
attrezzi ormai inutili
inadatti all’offesa.

L’abitudine si sa
dura l’è a morire
ed ecco arrivare il
vampiro buffone,
colui che i giovani
schernivano chiamandolo
tigre dai denti a sciabola.

Il vampiro si aggirava
nelle profondità della
notte nera,
mendicando un bicchiere
di sangue con la cannuccia,
per poterlo suggere in
ricordo dei tempi migliori.

Carlo Becattini ©

Annunci

3 pensieri su “La tigre dai denti a sciabola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...