Nei giardini del mondo

(1974 – n° 174)

La vita è corta e tu lo sai,
fai ciò che vuoi,
fai ciò che ti pare.

Canta all’aperto,
corri nel vento,
vedi, l’amore
ha solo un posto,
un posto da sempre,
ascolta il cuore, uomo,
forse non sai che sei libero di agire,
di fare, di dire.

Fai ciò che vuoi, uomo,
fai ciò che vuoi, donna,
amatevi esseri,
procreate altra gente,
i vostri figli vi piangeranno,
non moriranno,
vi penseranno.

Non piangete menti supreme,
tutto sapete finisce bene,
ora guardate quel sole lassù,
forse vedete il suo splendore,
la sua potenza,
ascoltate.

Voltate le spalle ai sogni grandiosi,
vivete in pace,
correte sui prati,
amatevi esseri,
le vostre menti sono piene di odio,
guardate l’amore,
è pieno di fiori nei giardini del mondo.

© Carlo Becattini
Tutti i diritti riservati

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.