Col fiato sospeso

(1975 – n° 271)

Le bellezze della vita
sono quelle che
non si rammentano mai.

La gioia di vivere
è sempre l’ultimo pensiero
che passa per il cervello.

Le cose gioiose
sono sempre poche
in confronto alla tristezza
che pervade il mondo.

Ma quando l’amore viene
la tristezza si blocca nel petto
con una sorta d’ansia
che fa tenere il fiato sospeso.

© Carlo Becattini
Tutti i diritti riservati

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.