Inseguendo il desiderio

(1975 – n° 277)

Stesa ad asciugare
come lenzuolo al sole
evapori le tue gocce di mare,
mi guardi mentre sulla pelle
rimane solo il sale.

Sulla sabbia corriamo
inseguendo il desiderio,
in fuga verso l’orizzonte
per non fare più ritorno.

Tramontata la stella
sull’orizzonte lontano,
inutilmente corriamo
verso un miraggio.

Galleggiano i nostri corpi
gonfi, goffi e senza grazia,
sfigurati dal mare, nel mare,
perdenti, perduti.

Ma siamo ancora qui
a correre sulla sabbia calda
inseguendo un sogno,
ideale immortale.

© Carlo Becattini
Tutti i diritti riservati