Latitudini

(2 maggio 1976 – n° 302)

Si è ucciso
perché non ha capito la vita

è morto per un amore

è morto per un ideale

è morto perché si è ucciso

si è ucciso perché ha capito
che la morte è
l’unica cosa buona della vita.

© Carlo Becattini
Tutti i diritti riservati