Nebbie

(1976 – n° 324)

L’uomo
è un vapore
che in aria sale
e in nulla si dissolve.

© Carlo Becattini
Tutti i diritti riservati