L’ultimo colpo

(27 novembre 1976 – n° 368)

Non so più dove cercare
i valori umani della vita
ormai perduti nel tempo,
gli stessi che ci hanno
fatto vivere fino ad oggi.

Il domani privo di significato
non è logico
ed il nesso con il passato
è reciso.

L’uomo,
prostrato nello slancio,
cade nel futuro ciecamente
attendendo il colpo finale.

© Carlo Becattini
Tutti i diritti riservati