Disprezzo

(24 gennaio 1977 – n° 384)

Sono queste le ultime parole
con le quali ti canto

tradendomi e abbandonandomi

così

nei momenti di bisogno
e di un po’ di conforto

ti disprezzo.

© Carlo Becattini
Tutti i diritti riservati