Bugiarda è la primavera di colori vestita

78 Bugiarda è la primavera di colore vestita

Carnevale

(20 febbraio 1977 – n° 388)

E’ domenica,
l’ultima di carnevale,
giorno infausto

dove ognuno maschera
l’amarezza della vita
dietro lo stupido scherzo,

senza rendersi conto
che tutto acquista
un sapore amaro.

Com’è difficile vivere.

© Carlo Becattini
Tutti i diritti riservati