Fratture

(14 aprile 1977 – n° 396)

Quanti insensati discorsi
lanciavamo in quel mattino
per rompere la monotonia
del nostro silenzio.

L’amore era veramente debole
e chissà se il pudore era vero
o se era pudore.

© Carlo Becattini
Tutti i diritti riservati