Alterazioni

(14 aprile 1977 – n° 397)

Alterato nell’anima e nel cuore
mostravo il mio lato esteriore
vestito di calma e serenità fasulle.

Sulla soglia del cancello
ti lasciai, per non seguirti;
non stavo al tuo gioco.

La rabbia cancellava la ragione
mentre i passi mi portavano via
lungo le strade della mia città.

Poi l’ira sbollì sul pensiero di te.

– Sei già qui? –

Ancora una volta l’ironia avanzò
armandoci sulla difensiva
con dure frecciate distaccanti.

© Carlo Becattini
Tutti i diritti riservati