Vita

(06 settembre 1977 – n° 407)

Parole,
abbracci.

Quanti bei discorsi
sulla vita.

Sulla morte.

Amarezza del vivere.

Parliamo di noi
e degli altri.

Di come siamo.

Vita,
che passi come un languido spasimo,
portami con te,
fammi dimenticare
e rinascere.

Voglio vivere la mia vita.

© Carlo Becattini
Tutti i diritti riservati