Supplicando la morte

(08 gennaio 1978 – n° 420)

Pioggia cadi su di me
e spegni questa rabbia che mi turba.

Sole asciuga
queste lacrime che sgorgano dagli occhi.

Solitudine
abbandona questo corpo ormai sfinito.

Morte
porta via con te
l’ultima speranza di vita
e non ignorare questo
corpo che ogni giorno ti supplica.

© Carlo Becattini
Tutti i diritti riservati