Curando l’anima

(21 gennaio 1979 – n° 440)

La mia compassione è per te
sopraffatta e quasi annullata
dal falso amore che ti circonda.

Volontà altrui ti comanda
e più tu,
non sei.

Vorrei solo incontrarti,
una volta ancora,
per smaltire con te il rimorso
che mi attanaglia il cuore.

Pensiero assillante
nel tuo ricordo felice.

Scusami per tutto,
ricordami per sempre.

© Carlo Becattini
Tutti i diritti riservati

4 pensieri su “Curando l’anima

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.