Il flusso universale

2015-11-26_b Maximilian Lenz - Fruhlingsreigen - 1932
Maximilian Lenz – Fruhlingsreigen – 1932

(25 aprile 1980 – n° 475)

Sono stato catturato
da una interminabile fila di auto,
tutte senza scampo.

Rassegnato ho atteso il lento andare
e così mi sono lasciato trascinare
da quel flusso universale.

Qualcuno si è intromesso,
vuole passare,
vuole anch’egli partecipare.

L’ho lasciato fare,
adesso anche lui è in fila
come tutti noi, e urla,
sbraita che vuole andarsene,
ma non può.

© Carlo Becattini
Tutti i diritti riservati

Lo zoo

2016-09-03 August Macke - Big Zoo, Triptych
August Macke – Big Zoo, Triptych

(25 aprile 1980 – n° 474)

Nel piccolo zoo ci sono pochi animali
quasi tutti vecchi e malandati.

Curiosa la gente va a vederli
e ride, ride.

Sono passato davanti al piccolo zoo
e per un gioco di sovrapposizioni
le persone mi apparivano come
rinchiuse nelle sporche gabbie
e ho riso, ho riso.

© Carlo Becattini
Tutti i diritti riservati

La passera (II)

2016-06-04 Otto Goetze
Otto Goetze

(24 aprile 1980 – n° 472)

Un giorno una passera
nel giardino dei rosi
si posò
e rimasi immobile
a guardarla.

Fischiava
a quel vento
che gli arruffava le piume.

Affascinato
cercai di prenderla
per carezzarla,
sentirla cantare
e tenerla per sempre con me.

Appena mi vide
se ne andò,
lasciandomi solo
tra i rosi in fiore
a guardarla volare via,
mentre quel vento leggero
mi spettinava.

Alcuni anni sono passati
e un giorno
quella passera tornò a cantare
tra i miei rosi in fiore,
appena mi vide
mi volò vicino
e cominciò a cantare,
poi si fece prendere e restò con me.

Ora posso carezzarla,
sentirla fischiare
e mi rende felice.

Ogni tanto spalanca le ali
e vola,
la guardo librarsi nel cielo
e scomparire,
ma sono tranquillo
perché so che tornerà.

© Carlo Becattini
Tutti i diritti riservati

E’ bello

2015-04-02 Henri de Toulouse Lautrec
Henri de Toulouse Lautrec

(20 aprile 1980 – n° 471)

E’ bello guardarti in volto
e scoprire l’amore
così
come ti scopro dolcemente
tra le mie braccia.

E’ bello stringerti a me
sempre più forte
così come stringo il cuscino
quando non ci sei.

E’ bello baciarti
e stare con te
così
come è bello amarti.

© Carlo Becattini
Tutti i diritti riservati

Tristezza

(6 aprile 1980 – n° 468)

La tristezza mista alla felicità
è arrivata.

Quando siamo lontani
divento triste
e non faccio che pensare
a quando ci rivedremo.

Mi riempiono di felicità
le telefonate, la tua voce,
ma tutto dura troppo poco
e quando ti saluto mi sento giù.

Dobbiamo stare più insieme.

© Carlo Becattini
Tutti i diritti riservati