Ex

2015-09-01 David Inshaw - The Raven - 1971
David Inshaw – The Raven – 1971

(23 gennaio 1982 – n° 599)

Tu vai a dire in giro
che mi hai lasciato,
ma non è vero,
sono io che mi son stancato.

Ti lasciai di domenica,
quella domenica,
ormai sono mesi,
mesi che son passati,
e tu vai a dire in giro
che mi hai lasciato,
quando non è vero
e sono io che ti ho lasciato.

Rimane solo il ricordo di vaghe ore d’amore,
d’intense e indimenticabili sensazioni sessuali
e niente più, quando per te era di più,
e pensare che vai a dire in giro che mi hai lasciato.

© Carlo Becattini
Tutti i diritti riservati

Attesa

2015-07-07 Egon Schiele
Egon Schiele

(5 novembre 1981 – n° 598)

E sono qui, aspettandoti,
amore andato in una sera,
bevuto in un sorso,
spento in una sigaretta.

Il tuo ricordo rimane
in una cicca contorta,
e la tua vitalità nel fumo
spirato nella stanza.

Le nostre parole sono vento,
di quello che in autunno
trascina con se foglie secche,
ma dove sei amore mio?

Entra aria pura dalla finestra
a cancellare l’odore del fumo,
foglie morte e cicche si mescolano
tra i rifiuti sparpagliati dal vento.

Altre sigarette fumerò nel ricordo
mentre altre foglie cadranno al tappeto,
gli alberi saranno spogli, ed io
ti chiamerò senza nulla pretendere.

© Carlo Becattini
Tutti i diritti riservati

Inganno

2015-11-28_a Lawrence Alma Tadema - Ask Me No More - 1906
Lawrence Alma Tadema – Ask Me No More – 1906

(4 novembre 1981 – n° 597)

Lettera che scalza, incalza, mente,
trasfigura, abbaglia, ammalia,
infine ti prende.

Non ti fidare della mia arte,
sono il re dell’inganno,
cadrai nella rete e ti avrò.

Agisco sempre controvoglia,
dovevo farlo, solo un po’ di colpa,
vorrei farmi perdonare.

So che tornerai da me rinata,
ma tremo nell’attimo del dubbio
che porta l’ansia dell’attesa.

© Carlo Becattini
Tutti i diritti riservati

Amicizia

2015-11-24_a Jean Sala - Flirtation - 1895
Jean Sala – Flirtation – 1895

(2 novembre 1981 – n° 596)

Se dicessi che non t’amo più
direi la verità ed il momento
di essere onesti è giunto.

Mi sento il tuo grande amico
ma non il tuo amante.

© Carlo Becattini
Tutti i diritti riservati

Firenze

2015-12-01_b Thomas Cole - Veduta di Firenze da San Miniato - 1837
Thomas Cole – Veduta di Firenze da San Miniato – 1837

(30 ottobre 1981 – n° 595)

Le pietre su cui scorrono i miei passi
conoscono la storia della città,
conoscono molti altri passi.

Gente che passa e va.

Amori passati e presenti,
amanti che vivono di se stessi
felici di vivere momenti d’amore.

I lampioni rischiarano la sera
che cala inesorabile sui problemi umani;
la notte si avvicina
e tutto in se racchiude.

I palazzi guardano dalla loro maestosità
lo svolgersi e l’evolversi della vita;
passano tra essi e non sostano
persone curiose e meravigliate,
assetate di storia.

© Carlo Becattini
Tutti i diritti riservati

Autunnale

2016-04-28. Albert Lorieux - Solitude - 1898
Albert Lorieux – Solitude – 1898

(30 ottobre 1981 – n° 594)

La nebbia ovattata cattura il viale,
offusca gli alberi, sbianca sui prati,
li rende fradici, umidi di brina.

Mattino autunnale,
vaghe ombre si muovono nel viale,
donne si offrono, amore a pagamento.

Si seccano, staccano e cadono le foglie
sullo squallido mondo dell’amore
col suo carico di solitudine e amarezza.

Nel parco giochi, che vide giocare bambini,
vuote altalene consolano umidi scivoli,
giostre rugginose abbandonate all’intemperie.

Cavalli dalla testa spezzata,
il manto scolorito, accatastati sul prato
sono prigionieri della nebbia che li stringe a se
e li nasconde, pietosa della loro fine.

© Carlo Becattini
Tutti i diritti riservati

Specie

2016-11-04 L'oiseau licencieux - Boilly - Fine del sec. XVIII
L’oiseau licencieux – Boilly – Fine del sec. XVIII

(27 ottobre 1981 – n° 593)

Il compito degli esseri umani
è quello di procreare
figli e figlie così che
tra loro possono accoppiarsi.

© Carlo Becattini
Tutti i diritti riservati

Mercenario

2017-04-13. Arte Giapponese - Immagine reperita sul web
Arte Giapponese – Immagine reperita sul web

(26 ottobre 1981 – n° 592)

Pendiamo tutti e tre dalle tue labbra
combattute tra il mutismo e l’incertezza.

Costretti al silenzio dell’attesa,
inganniamo il tempo con l’impazienza.

Faccio ipotesi e valuto possibilità,
cosa dirai domani?

Ma so già che sarà un rifiuto
ed una terza ne cercherò che voglia
fare una gita in nostra compagnia.

© Carlo Becattini
Tutti i diritti riservati

Amore

2017-04-21. Pippo Rizzo - Nudo al sole - 1929
Pippo Rizzo – Nudo al sole – 1929

(26 ottobre 1981 – n° 591)

L’amore è nella vita,
nel giorno e nella notte,
in tutto ciò che è bello,
in tutto ciò che è vivo.

L’amore è in tutto,
nel vento, nel sole,
nella pioggia, nell’ombra,
in coloro che si amano.

Amare è anche capire
quando è il momento
di agire o tacere
farsi avanti o arretrare.

Una vita d’amore
per un amore di vita,
e quando la vita finisce
anche la morte può essere amore.

© Carlo Becattini
Tutti i diritti riservati

Nudità

2016-07-25. Christoffer Wilhelm Eckersberg - Donna allo specchio - 1841
Christoffer Wilhelm Eckersberg – Donna allo specchio – 1841

(26 ottobre 1981 – n° 590)

Nervosa ragazza dal grande seno
mi pascerò del corpo
suggendo carnosi capezzoli

Mani avide si sazieranno
di larghi fianchi.

Mi guardi e non favelli
e a favellar son’io
che godo del tuo corpo generoso
come lo sono io per te.

© Carlo Becattini
Tutti i diritti riservati