L’ultima carta

2016-08-04. Witold Pruszkowski - Stella cadente
Witold Pruszkowski – Stella cadente

(19 agosto 1981 – n° 572)

Ancora riecheggiano le tue parole
nella mia testa confusa.

Mi dici che sono l’ultima carta,
che se tutto finisce bene ti realizzi,
altrimenti abbandoni e non giochi più.

Mi chiedo cosa sia questo giocare bene l’ultima carta?
Non voglio essere la tua ultima carta!

Non puoi chiedermi questo!
Non me la sento.

Mi fai paura e compassione, vorrei aiutarti
ma vorrebbe dire sacrificarmi per sempre.

Potrebbe anche non essere vero,
potrei amarti, ma ho ancora bisogno
di tempo e di occasioni.

Non credo che tu voglia darmi
tempo e occasioni,
quindi pensa di più a te,
mi fai paura!

© Carlo Becattini
Tutti i diritti riservati