Discoteca

2016-04-03. Franz von Stuck - Corteo di primavera
 Franz von Stuck – Corteo di primavera

(30 agosto 1981 – n° 575)

Bionda, spettinata,
mentre balliamo ti guardo e sorrido,
mi ricambi seria ma poi ridi,
mi parli ma non sento,
la musica è troppo forte.

Niente m’importa,
anche se non capisco ti sono vicino,
e per sentire mi faccio più vicino.

Un cenno di consenso,
continuiamo a ballare,
bionda e bella,
guizzi di luce sul volto.

Mi guardi, ti guardo,
non so cosa pensi
così continuiamo a ballare
e a sorriderci come deficienti.

© Carlo Becattini
Tutti i diritti riservati