Lacrime

2016-04-10 Giovanni Giacometti - Sotto il vecchio albero - 1911
Giovanni Giacometti – Sotto il vecchio albero – 1911

(30 agosto 1981 – n° 577)

Piange il bimbo: vuole un gioco.

Piange la ragazza: è stata lasciata.

Piange la madre: il figlio ha trovato.

Piange il padre: forse è commosso.

Piango me stesso: non so cosa mi aspetta.

Tutti prima o poi piangiamo liberando lacrime segrete
cullate in noi con amore o temute con dolore.

Ne basta una per sciogliere il cuore più duro,
ma è un cuore duro che solitamente le fa sgorgare.

Una lacrima caduta dagli occhi e finita nel vuoto
lascia in noi un segno indelebile.

Basta una lacrima per farci invecchiare di anni,
ne basta una sola per renderci coscienti.

Certe volte vogliamo scordare certe lacrime
ma siamo noi stessi che con loro ce ne andiamo.

© Carlo Becattini
Tutti i diritti riservati