Mi sento

2016-07-14 Carl Blechen - Gebirgsschlucht im Winter (Mountain canyon in winter) - 1825
Carl Blechen – Gebirgsschlucht im Winter (Mountain canyon in winter) – 1825

(24 settembre 1982 – n° 679)

Mi sento solo
come un cucciolo di cane
perduto sulla strada,
e nella mia solitudine
attendo, senza saperlo,
che giunga una ruota
per donarmi la pace
nel divenire parte del vuoto.

Mi sento solo
come un libro
in un mondo di analfabeti,
e nella mia tristezza
attendo che giunga la fine
certo del mio divenire
carta straccia.

Mi sento solo
come un uomo indifeso
contro se stesso,
tra gente che non ama,
e nella mia solitudine
attendo che finisca l’angoscia
che lentamente mi consuma.

Mi sento veramente solo
come un pianeta senza sole,
una madre senza figlio,
una tasca senza mano,
un dito senza anello,
un uomo senza donna,
un amante senza amore,
una vena senza sangue.

Sono solo
ma vorrei amarti
e non esserlo più.

© Carlo Becattini
Tutti i diritti riservati