In viaggio

2020-04-25 10.37.02 col
Disegno personale – 2020 – Tecnica mista: sanguigno su carta, oscurità virtuale

(19 marzo 1997 – n° 854)

Quando ci rendemmo conto
che nel nostro partire
non ci sarebbe stato un ritorno,
urlammo invano contro il cielo
il terrore che sprigionavamo
da dentro.

Quando vedemmo i nostri corpi
piegarsi flaccidi
sotto il peso degli anni,
gridammo invano contro il cielo
la certezza che sprigionavamo
da dentro.

Quando sentimmo fuggire
le nostre energie
con l’ultimo alito di vita,
urlammo contro il cielo
la corruzione che sprigionavamo
da dentro.

Quando ci vedemmo immobili,
flaccidi,
schiacciati dagli anni trascorsi,
urlammo,
ed il nostro urlo si perse nel cielo
e non ci fu ritorno.

© Carlo Becattini