All’ombra della sua nudità

2017-03-26_012 col
Disegno personale – La donna albero – 2017 – Tecnica mista: inchiostro su carta, colore virtuale

(7 maggio 1997 – n° 888)

Sotto l’albero
laggiù nel prato
nuda giacque
preda della terra.

Sotto l’albero
celata dall’ombra
emerse dalle zolle
giovane e nuda.

Sotto l’albero laggiù nel prato
i suoi capelli come radici
affondarono con volontà
nel terreno fertile,

ed il suo corpo immobile
e spoglio come il tronco
dell’albero sovrastante
fiorì.

Fu in quel gesto altruista
che si coprì di colori
attirando a se la vita,
fiera della propria nudità.

Si addormentò e così stette
stretta al suo piacere piacente
e adesso che è grande e folta
anch’io alla sua ombra giacerò.

© Carlo Becattini