J’Accuse…!

25 gennaio 2011

Fine di tutto e inizio di tutto, ma ad essere sincero non me ne frega proprio nulla. Fiducia e prospettive, uguali a zero. Non me la prendo e vivo alla giornata, tanto che puoi fare, si vive solo una volta ed è anche troppo!
Altro che centenari, bei tempi quelli di una volta, quando c’erano guerre, pestilenze, carestie, epidemie, quando non esisteva la globalizzazione e la gente a trent’anni era già vecchia e non ci si crederà ma aveva già pienamente vissuto molto più di noi, casomai senza luce, senza acqua corrente, senza elettrodomestici, senz’auto, senza servizi pubblici, senza telefono, senza televisore, senza cellulare e senza internet.
Eppure anche loro amavano, gioivano, soffrivano, lavoravano, si divertivano, sognavano forse anche più di noi, in un tempo dove tutto era più difficile, dove tutto era facile, almeno semplice.

© Carlo Becattini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.