Sabbia

_Edvard Munch - La donna del mare - 1896
Edvard Munch – La donna del mare – 1896

(14 febbraio 2006 – n° 987)

Che ci frega della sabbia
che sia attacca alla pelle
e ci irrita e ci graffia
gelosa delle nostre effusioni.

Sdraiati su di lei
non cediamo a compassione
e la scompigliamo e
la maltrattiamo a fondo
rotolandoci disordinatamente.

Che ci importa se urla
il suo essere infinitesimale
e rapiamo i suoi figli
e le facciamo del male.

Non ha un corpo da soddisfare
ne una mente per capire
sa solo giacere ed urlare
attaccarsi alla nostra pelle
facendoci incazzare.

© Carlo Becattini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.