Il senso della vita

Armando Marchegiani

(6 febbraio 2008 – n° 1033)

Che senso ha …
tutto è così irreale,
noioso.
Voglio una guerra da combattere,
gesta eroiche da compiere.

Che senso ha
tutto questo perbenismo
tutta questa falsità,
sono un uomo:
appartengo alla razza
più pericolosa della Terra.

Che senso ha
la vita,
non c’è più una misura,
un tempo, un ritmo scandito
dalle proprie esigenze.
Il livello raggiunto è preoccupante.

Che senso ha
sprecare la vita lavorando
per sopravvivere,
sprecare tutto il buon-tempo
per l’andamento del mercato,
ammalarsi
per seguire ritmi assurdi.

© Carlo Becattini