La vita è una canzone

2015-02-08 Róbert Berény - Woman Playing the Cello
Róbert Berény – Woman Playing the Cello

(23 dicembre 1980 – n° 518)

Siamo i figli della musica,
quelli che si alzano al mattino
ed accendono la radio,
quelli che non possono
fare a meno della musica.

Cadiamo dalle nuvole
in questo crudo mondo,
dove andiamo non sappiamo
ma la musica è sempre con noi.

Cavalchiamo le onde radio
come fossero destrieri,
ci scansiamo, le assorbiamo.

Amiamo la musica:
nostra madre e sorella.
La sera ci assopiamo
cullati dalle note,
non possiamo vivere
senza nostra madre.

Ci appartiamo nelle nostre stanze
e godiamo dell’ebbrezza di parole
affogate nelle note della vita.

La vita è una canzone,
noi ne siamo le note,
i suoi testi, il suo ritmo.

Siamo figli della musica,
viviamo per lei
come lei vive per noi.

© Carlo Becattini
Tutti i diritti riservati

La nostra canzone

(1 luglio 1976 – n° 337)

Vado a dormire
per dimenticare
per un po’ di ore
il tuo volto,
la tua voce.

Di notte ti sogno,
e mi sveglio
al mattino,
più triste di prima,
più solo di prima.

Alla radio
una canzone,
la nostra….

© Carlo Becattini
Tutti i diritti riservati