La bella stagione

(1975 – n° 194)

Passata l’estate
è iniziato il freddo
la stagione del nulla.

Ascolto la speranza
traballante parlarmi di te
tra desideri e nuovi incontri.

Rivederti nell’ignara passante
volto conosciuto
nell’ignota oscurità della vita.

La tua mano si tende
verso la mia già tesa e aperta
in segno di amicizia e affetto.

Il freddo è passato
il sole è tornato
la vita sorride
tutto fiorisce

il nuovo amore
ha avuto un sorriso
poi ancora ha germogliato

è il nostro amore
che sorge col calore
e col sole.

© Carlo Becattini
Tutti i diritti riservati